Skip to main content

RISOTTO AL RADICCHIO, ROBIOLA E PISTACCHI

Un primo piatto a base di radicchio impreziosito dalla cremosità della robiola e dalla croccantezza del pistacchio da assaporare con un calice di Custoza Cà del Magro.

Il risotto al radicchio, robiola e pistacchi è un primo piatto facile e veloce da preparare. La robiola e il pistacchio impreziosiscono il piatto a base di radicchio rosso di stagione donandogli cremosità ed extra gusto! Per questa ricetta noi abbiamo utilizzato il radicchio rosso di Treviso, un prodotto a Identificazione Geografica Protetta. In alternativa sono ottimi anche il radicchio rosso di Chioggia o quello Veronese.

DIFFICOLTA’: MEDIA

TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora

PER 4 PERSONE

 

INGREDIENTI

320 g di Riso Carnaroli

· 2 Cespi di Radicchio Rosso

· 120 g di Robiola

· 2 Cucchiai di parmigiano grattugiato

· 1 cipolla rossa

· 2 Cucchiai di pistacchi

· 1.2 l di brodo vegetale

· 0.5 bicchiere di vino rosso

· Burro

· Olio

· Sale

· Pepe

PROCEDIMENTO

Tritate i pistacchi e tostateli per pochi istanti in una padella senza aggiungere grassi. Affettate finemente la cipolla; mondate e tagliate grossolanamente il radicchio. Fate appassire dolcemente la cipolla insieme a 2 cucchiai d’olio in una padella dai bordi alti. Aumentate quindi la fiamma e aggiungete il radicchio, proseguite per 5 minuti, sfumate col vino e lasciatelo evaporare. Proseguite la cottura finché il radicchio non inizierà ad appassire. Salate, pepate e levate dal fuoco. Sciogliete un tocchetto di burro in un tegame dai bordi alti, unite il riso e tostatelo finché non prenderà un aspetto traslucido e inizierà a fare attrito col fondo. Versate uno-due mestoli di brodo precedentemente portato a bollore e mescolate finché non verrà completamente assorbito. Versate un altro mestolo di brodo e proseguite la cottura come per un normale risotto per circa 8 minuti. Unite a questo punto il radicchio cotto e proseguite la cottura per altri 8-10 minuti (a seconda della varietà di riso). 

[vc_single_image image=”31556″ img_size=”medium”]
[vc_single_image image=”31560″ img_size=”medium”]
[vc_single_image image=”31533″ img_size=”medium”]

Levate dal fuoco, unite subito la robiola a tocchetti e il parmigiano, mescolando per un minuto. Distribuite il risotto nei piatti spolverandoli con la granella di pistacchi tostati.

VINO IN ABBINAMENTO

Il Custoza superiore DOC – Cà del Magro è estremamente adattabile alla tavola di ogni stagione e si rivela nel tempo un vino di eccezionale evoluzione. Le uve vengono fermentate a basse temperature (criomacerazione) in acciaio per un’esaltazione naturale degli aromi e consentendo così anche la riduzione dei solfiti aggiunti. La beva è invitante, armonica ed elegante. Il vigneto di oltre 30 anni fornisce a questo vino mineralità e fascino: un carattere unico nel suo genere riconosciuto da molte guide nazionali e internazionali. Riceve il prestigioso premio TRE BICCHIERI sulla guida del Gambero Rosso da ben 11 anni. James Sucking quest’anno gli ha riconosciuto i 92 punti, Tom Hyland, autorevole corrispondente enoico di Forbes, gli ha assegnato addirittura i 97 punti, definendolo come uno tra i migliori bianchi dell’anno.

Cà del Magro Monte del Frà

Leave a Reply

*

code